End Facebook Pixel Code -->
Accedi

Forex Trading Online

Forex Trading Online

Il mercato del trading, è il più grande mercato finanziario oggi presente nel mondo. Capiamone di più

Idee per il Trading 2021

Molte persone si iscrivono a nuove piattaforme di trading online, attratte dalla possibilità di fare soldi comodamente seduti alla propria scrivania. Tuttavia, gran parte di loro si getta in questo mondo senza neanche sapere cos’è o come funziona il trading online, o comunque non hanno in mente una strategia ben precisa e fanno quasi sicuramente delle operazioni sbagliate.

Giocare in borsa (soprattutto con il trading intraday), non è appunto un gioco per niente. In gran parte delle guide che si possono trovare online, o anche sui libri di trading, sono elencate numerose strategie per muoversi efficacemente nei mercati finanziari.

idee per il Trading

Strategia della testa e delle spalle

Questa strategia di trading online è molto semplice da utilizzare ma richiede un certo spirito di osservazione e dei tempi piuttosto lunghi e si dimostra particolarmente utile nelle operazioni forex. Supponendo di seguire le linee di tendenza di questo o di quel titolo azionario, nel nostro caso di un CFD, ci sarà un momento in cui la linea effettuerà un picco al rialzo oppure ribasso.

Arrivato a questo picco, gli investitori invertiranno le operazioni facendo in modo che la tendenza cambi, disegnando la prima spalla del grafico. Seguirà una nuova tendenza contraria che molto probabilmente sarà maggiore della prima e arrivando a toccare un picco più alto, per poi cambiare nuovamente tendenza; questa sarà la testa.

Infine, seguirà un andamento simile alla prima spalla che disegnerà la seconda spalla. In questa strategia le operazioni vanno ovviamente effettuate in prossimità dei picchi previsti della testa e delle spalle, posizionando le operazioni da 2 a 5 punti oltre il picco e uno stop loss ad un massimo di 5 punti all’interno e rispetto ai picchi.

Vediamo quali possono essere le migliori idee di Trading Online per il 2020, che ti permetteranno di dominare la borsa!

Prima di procedere, ti ricordiamo che puoi trovare moltissime idee di trading nella guida gratuita di ForexTB. E’ una delle migliori guide al trading perché è piena di idee pratiche su come guadagnare e non contiene nessun termine tecnico, quindi anche i principianti più assoluti possono capire tutto senza errori. Puoi scaricare gratis la guida cliccando qui.

Non è un caso che questa guida ha avuto centinaia di migliaia di download; inoltre è anche gratis, molte guide al trading online sono a pagamento e spesso non risultano essere nemmeno molto utili.

Onde di Elliot

Questo schema prende il nome dal suo inventore Ralph Nelson Elliot. E’ una tecnica molto importante da utilizzare in quanto riguarda la previsione dell’andamento di un mercato. Le onde di Elliot si utilizzano per prevedere i prezzi futuri di un’azione, di una valuta o altro in un mercato che presenta un andamento piuttosto costante, quindi la tecnica è applicabile solo in mercati stabili.

Osservando il grafico di un valore questo subirà un incremento o una discesa fino a un primo picco, che sarà identificato con il numero 1.
Successivamente arriverà al picco 2, al picco 3, al 4 e via dicendo.
Lo schema delle onde di Elliot funziona solo se ogni picco con il numero maggiore al precedente va ad assorbire quelli con numerazione minore.

Più il mercato è costante più l’andamento dei picchi risultera essere stabile.
Una volta arrivato al picco previsto si traccia una linea di resistenza, o di supporto, alla quale riferirsi per fare le operazioni, che vanno tracciate ad un massimo di due o cinque punti oltre i picchi con uno stop loss inferiore di un massimo di cinque punti a sua volta. Le onde di Elliot, ad un certo punto però, inizeranno a presentare un andamento contrario, rompendo la continuità. Quindi non bisogna utilizzare tutto il proprio capitale basandosi solo su questo schema.

Strategie delle trendline
Prima di analizzare questo schema c’è bisogno di sapere cosa sia una trendline. Il valore di un bene oppure di un’azione sul mercato potrebbe avere dei picchi che vanno oltre la media dell’andamento tracciato. Se ci sono almeno due o più picchi potrà essere disegnata una linea che li unisce, che sarà definita linea di tendenza (trendline).

In teoria, se le previsioni sono esatte, successivamente, il valore dovrebbe nuovamente schizzare fino a colpire nuovamente la linea di tendenza. Nel momento in cui si verifica questo fenomeno, bisogna aprire le posizioni, o sulla linea o ad un massimo di cinque punti dalla stessa, in modo da ottenere il massimo profitto. Si tratta di un’operazione dal rapporto rischio guadagno piuttosto basso e si può applicare in qualsiasi tipo di trading, mentre il timing può essere di pochi minuti.

Linee di supporto e resistenza

Nelle onde di Elliot abbiamo accennato alle linee di supporto e resistenza, ora spieghiamo come si tracciano. Osservando l’andamento di un certo bene nel mercato bisognerà osservare una serie di punti oltre i quali il prezzo non sale oppure non scende. Se ci sono almeno due punti che si ripetono in modo quasi costante, allora si potrà una tracciare una orizzontale retta o quasi che unisce questi punti.

La linea che si traccia per le tendenze al rialzo viene detta linea di resistenza, mentre invece quella per le tendenze al ribasso è la linea di supporto. Le linee di supporto e resistenze possono essere disegnate nel momento in cui un mercato diventa stabile per qualche motivo. In genere si tratta di un momento di indecisione degli investitori oppure quando le parti in gioco hanno pari forza; quindi nessuna è in grado di cambiare le la tendenza in salita o in discesa.

Più il prezzo rimbalzerà entro le due linee, più queste diventeranno stabili e forti. Ovviamente le operazioni vanno posizionate sulle linee, oppure oltre, per 2 o 3 punti e con uno stop loss interno di 5 punti, poiché è più facile che il prezzo rimanga all’interno delle linee. E’ preferibile sfruttare dei timing di almeno 15 – 20 minuti per non incorrere in false stabilizzazioni del mercato.

Strategia dei CFD

Il CFD è l’acronimo di Contratto per Differenza. Questa è anche la strategia migliore. O meglio, si tratta di strumenti online negoziabili che consentono di trarre profitto senza investire direttamente sulle azioni, il bene o la valuta in questione.

Con i CFD è possibile fare trading di commodities, di valute forex, criptovalute (ad esempio si può comprare NEO o comprare Bitcoin) o di azioni in modo semplice, veloce e con possibilità di ottenere elevati profitti.

Grazie ai CFD, possiamo dire che le Migliori Idee di Trading Online per il 2020, possono essere applicate, proprio basandosi su questa strategia, perché il modo migliore per fare trading online è quello di investire attraverso i CFD.

In pratica l’investitore, iscritto a una piattaforma di CFD, apre delle posizioni su un broker e prendendo in considerazione l’andamento del valore di un certo asset. Più i pronostici saranno veritieri maggiore sarà il profitto guadagnato.

I CFD rappresentano una possibilità molto interessante per tutti coloro che non hanno grandi budget a disposizione o che comunque non vogliono investire direttamente sul valore di mercato di un bene. Prima di iscriversi a una piattaforma di CFD (come per il resto del trading) c’è un bisogno particolare di studiare l’andamento dei mercati e soprattutto il loro storico. Le possibilità di guadagno sono più limitate rispetto agli investimenti diretti.

Detto in altre parole, è molto più conveniente fare trading di CFD su azioni Amazon piuttosto che comprare Azioni Amazon direttamente.

Money management e trading system

Il money management è una tecnica utilizzata praticamente da tutti i trader professionisti, mentre molti novizi non lo conoscono, oppure lo ignorano completamente. Significa gestire il proprio capitale, diversificandolo in modo tale da non perdere una fortuna se un’operazione non dovesse avere successo. Gran parte dei trader principianti, attratti dalle possibilità di guadagno date delle percentuali di un’azione, investono tutto il capitale su una sola operazione.

Se questa dovesse andare male, allora avranno perso tutto. La strategia in questione è quella di dedicare solo una piccola percentuale a un’operazione (ad esempio il 5%) e altre percentuali ad altre operazioni. In questo modo si diversifica il portfolio e le perdite di un’operazione saranno compensate dai guadagni delle altre.

Il money management consiste anche nello stabilire, prima di un’operazione in borsa, quanto si è disposti a perdere o a guadagnare. Nella pratica dei fatti si posiziona un take profit, cioè un indicatore massimo di quanto si è disposti a guadagnare da un’operazione, speculare a uno stop loss, una cifra oltre la quale non si può perdere. Impostare un certo valore di take profit legherà a un altro di stop loss, quindi per guadagnare di più bisognerà anche essere disposti a perdere di più.

Dove applicare queste Idee di Trading Online

Come accennato, per investire in borsa, dovrai utilizzare dei broker. Si tratta di piattaforme di investimento in linea che ti permettono di fare trading da casa. Ti basta un computer, una strategia, o idea, come l’abbiamo chiamata noi in questa guida, coraggio, dai 250 ai 1000 euro di investimento, e il Broker giusto. Per questo vogliamo consigliarti di operare nei mercati finanziari usando solo broker che sono Regolati dalla Cysec e autorizzati dalla Consob ad offrire servizi del genere in Italia.

Commenti